Rivoluzione Yahoo!, in arrivo l’app e il nuovo magazine digitale

Rivoluzione Yahoo!, in arrivo l’app e il nuovo magazine digitale

Yahoo! ha presentato un modo nuovo di vedere le notizie online attraverso un’app per il mobile e un innovativo formato di magazine digitale.

Yahoo app

La sfida lanciata a Google, Facebook e ai media tradizionali è stata annunciata da Marissa Mayer,  amministratore delegato e presidente che ha rimesso in sesto il secondo motore di ricerca più usato al mondo, nel corso della fiera internazionale dell’elettronica di consumo Ces 2014″ di Las Vegas.

La “rockstar” di Yahoo!, come è stata soprannominata da qualcuno, ha illustrato a un teatro gremito di addetti ai lavori una gamma di servizi, anche pubblicitari, che segnano una nuova puntata nella rinascita di Yahoo!.

Insieme a lei, sul palco è salita Katie Couric, famosa giornalista televisiva Usa che ha abbandonato la tv per il web. L’ex anchorwoman, che alla Cbs aveva occupato il posto che era stato di Walter Cronkite, ha spiegato che sta lavorando con Yahoo! per “reinventare” il modo con cui presentare le notizie agli utenti mantenendo la qualità giornalistica dell’informazione. “Oggi – ha detto Cronkite – chiunque abbia un cellulare e un account Twitter può dare notizie, ma in questo tsunami dell’informazione tutti avvertono la mancanza di una qualità giornalistica. Ed è questa che noi vogliamo assicurare”, in particolare per gli utenti mobile, per i quali è stata pensata Yahoo News digest, una app aggregatrice di notizie pensata come un magazine.

È pubblicata due volte al giorno, con articoli, foto, video e tweet selezionati da una redazione che passa al setaccio fonti giornalistiche e no. A spiegarlo è stato il giovanissimo Nick D’Aloisio che a Marzo scorso, appena 17enne, è entrato a far parte di Yahoo! con tutta la sua società, la Summly, venduta per 30 milioni di dollari. D’Aloisio ha mostrato alla platea il funzionamento “dal vivo” della app, già sull’App store, che ha uno scorrimento verticale e si chiude con i link alle notizie originali.

David Pogue, ex columnist tecnologico del New York Times, ha invece illustrato il nuovo formato dei magazine di Yahoo! introducendo il nuovo Yahoo tech, con il quale intende “demistificare la tecnologia per i consumatori chiamando le cose come devono essere chiamate”. Yahoo tech, insieme con Yahoo Food, presentano una grafica e un’impaginazione innovative e sono l’avanguardia di una serie di altri magazine Yahoo.

Sul palcoscenico del Nvh Theater è salito anche il vicepresidente di Yahoo!, Adam Cahan, che ha spiegato le nuove funzioni “smart” di programmi e contenuti della Yahoo Smart tv, che dà suggerimenti all’utente in base alle sue abitudini di utilizzo, e David Karp, il Ceo di Tumblr, miniblog acquistato da Yahoo! per oltre un miliardo di dollari. Tumblr, avvalendosi di Yahoo Advertising, comincerà presto a proporre articoli sponsorizzati mirati sulle abitudini dell’utente.

In stile quasi Apple, il keynote della Mayer, dopo il sipario di due popolari comici della trasmissione tv Saturday Night Live (che non hanno risparmiato battute e frecciate a Google, Apple e Facebook), è stato John Legend, star mondiale della musica che ha suonato All of Me, dal suo ultimo album.

https://noigiovani.it

Lascia un commento