Il nuovo singolo di David Bowie “Where Are We Now?”

Il nuovo singolo di David Bowie “Where Are We Now?”

Dopo anni di silenzio musicale, David Bowie ritorna rilasciando il nuovo singolo “Where Are We Now?” tratto da “The next Day”, il suo 25esimo album registrato in studio.

Oggi il Duca Bianco compie 66 anni. Ed è lui ad autocelebrarsi, regalando ai suoi fan la pubblicazione del video “Where Are We Now?“, primo singolo estratto dall’ultimo lavoro in studio “The next Day“, che uscirà il prossimo 12 Marzo.
Gli alterego che hanno guidato la carriera artistica di Bowie sono stati tanti, come non ricordare il “marziano messia” Ziggy Stardust oppure Halloween Jack, “un gatto molto cool” che vive nella decadente “Hunger City”. È stato, probabilmente, l’artista che più di tutti ha saputo reinventare il suo stile e la sua immagine attraversando cinque decenni di musica.
E dopo dieci anni da “Reality”, in molti hanno creduto che la leggenda del glam rock si fosse ritirata a vita privata, fino alle 5 di questa mattina, quando è apparsa la traccia di “Where Are We Now?” su iTtunes insieme al video realizzato da Tony Oursler.

Il pezzo è stato scritto da Bowie, registrato a New York e prodotto da Tony Visconti, suo fedele collaboratore da lungo tempo con cui ha lavorato in molti dei suoi album più famosi, a partire dal 1969 con “Space Oddity”.

Where Are We Now?“ è una lenta ballata con molti riferimenti al suo periodo berlinese e ad alcuni luoghi della città, da Potzdamer Platz a Nurburger Strasse, fino al centro commerciale KaDeWe di Alexander Platz.
Nel video Bowie appare vecchio, stanco, proponendo una canzone autobiografica di “un uomo perso nel tempo”, ma allo stesso tempo riflessiva, poichè si pone e ci pone degli interrogativi che, nel corso della vita, ciascuno di noi si farà: dove andiamo ora, chi siamo.
Quale è la strada da percorrere, a nessuno è dato saperlo, nelle immagini che scorrono non c’è un futuro possibile, bensì un racconto per immagini di luoghi di oggi e del passato, di ciò che è stata l’esperienza diretta negli anni del cantante, il tutto ripreso in un garage pieno di vecchie reliquie artistiche, bozzetti, manichini, schegge di passato.

E come canta nell’ultimo componimento artistico, “Finché ci sarà il sole, la pioggia, il fuoco…”, finché ci sarà David Bowie, staremo tutti bene perché la musica e la profondità delle tue parole non hanno tempo né luogo. E ci accompagneranno ovunque andremo.

Buon compleanno David!

2 Commenti

  1. Grazie per la precisazione, urge una lezione di inglese, forse anche due:)

  2. “real cool cat” non significa “un gatto molto cool”, significa solamente “un figo”.nessun riferimento alla razza felina…forse trattandosi dei “diamond dogs” sei caduto in trappola:-))

https://noigiovani.it

Lascia un commento