Guadagnare online: cosa significano CPC e CPM?

Guadagnare online: cosa significano CPC e CPM?

CPM CPM In questo secondo articolo dedicato allo speciale “Guadagnare online”, pubblichiamo  un chiarimento  sui due concetti che stanno alla base della remunerazione per la pubblicazione dei banner online e che quindi rappresentano la primaria fonte di guadagno per i blogger alle prime armi.
Le sigle sono CPC e CPM che rispettivamente, in Italiano, si traducono in Costo per Click e Costo per Migliaia.
Che significato hanno? Ma di che costo stiamo parlando?
In pratica, pubblicando un banner di un cliente (in termine tecnico inserzionista), su un nostro blog o su un nostro sito in generale, noi ci dobbiamo aspettare che il banner stesso sia cliccato e visualizzato il maggior numero di volte possibile.
Per questo servizio appunto veniamo pagati o dal cliente stesso o dai circuiti di advertising (vedi Google AdSense, Zanox, …).
Quindi, in definitiva, i due parametri indicano quanto guadagneremo  ogni volta che un visitatore online clicca sul banner che stiamo esponendo, o viceversa quanto guadagneremo riuscendo a far visualizzare mille volte il  banner del nostro cliente.
Dal loro punto di vista,i clienti, usano la stessa logica del credito prepagato per i cellulari.
Infatti loro compreranno, ad esempio, 100 euro di pubblicità online e sceglieranno come valore CPC, ad esempio, 0,10 EURO.
Questo vuol dire che il cliente si è assicurato 1000 click sul suo banner, e quindi di conseguenza 1000 nuove visite sul suo sito. Poi starà a lui ottimizzarne la conversione (questo sarà il tema di un prossimo articolo).
Se invece il cliente avesse scelto di acquistare i suoi 100 EURO di pubblicità con un servizio CPM, diciamo a 1 EURO CPM, allora avrebbe avuto la garanzia che il suo banner sarebbe stato visualizzato 100.000 volte, senza però in questo caso avere nessuna certezza sul numero di click ricevuti.
Questa scelta è diversa perchè non si hanno appunto informazioni puntuali, ma al massimo solo statistiche, di quante persone cliccheranno poi effettivamente sul banner.
I parametri che dovrebbero influenzare la scelta sono: il tipo di campagna, il prodotto, il periodo e il risultato atteso.

https://noigiovani.it

Lascia un commento