“Fantasma”, il nuovo album dei Baustelle

“Fantasma”, il nuovo album dei Baustelle

Uscirà il 29 Gennaio “Fantasma” il nuovo lavoro discografico dei Baustelle. Questo sesto album è stato registrato in parte nel borgo di Montepulciano, paese di origine della band, sfruttando l’acustica della Fortezza Medicea e l’organo a canne della Chiesa del Sacro Cuore di Gesù. Il disco è impreziosito dal contributo della FilmHarmony Orchestra di Wroclaw/Breslavia, orchestra sinfonica ripresa in trasferta nella Concert Hall di Radio Wroclaw.

Che la band ami prodondamente il cinema e che da esso trai ispirazione (La canzone di Alain Delon, Gli spietati) se ne ha conferma anche con questo album composto da diciannove brani che aprono e chiudono l’album come fosse un film: a partire da “Fantasma (Titoli di testa)“, passando per la copertina omaggio al cinema horror italiano degli anni ’70 e finendo con “Fantasma (Titoli di coda)”.

Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi, Claudio Brasini assumono per la prima volta il ruolo di produttori artistici. Il primo singolo estratto da Fantasma è “La morte (Non esiste più)” di cui la band spiega il significato: “E’ una canzone in cui il protagonista trova conforto in una visione pura, quasi ultraterrena, dell’amore. E che in questo modo riesce ad allontanare, almeno in alcuni momenti dei giorni che gli restano da vivere, la paura della morte. In fondo, è comunque una canzone sul passare del tempo, che è il tema che lega tra loro le canzoni di questo disco”.

Per promuovere il loro nuovo album, la band ha intrapreso un’inedita avventura radiofonica. Si tratta di “Storie di fantasmi“, una serie composta da dieci puntate in onda su radio2, tutti i giorni da lunedì a venerdì dalle 19:50, durante la quale accompagna gli ascoltatori attraverso le tappe che hanno portato alla realizazzione del loro “Fantasma”. Di questa esperienza dicono: “Un viaggio all’interno di Fantasma, prendendo spunto in ogni puntata da una delle nuove canzoni, racconteremo da soli o in compagnia di ospiti, vere e finte storie sui fantasmi e su quello che di tutti i fantasmi è il più famoso, il tempo. Ettore Bianconi provvederà a creare delle ambientazioni sonore che faranno da sottofondo ai racconti e alle conversazioni“.

Per presentare il nuovo disco i Baustelle terranno a Febbraio quattro concerti esclusivi:
19 Febbraio – Bari – Teatro Team – Ghironda Winter Festival
20 febbraio – Roma – Auditorium Parco della Musica , Sala S. Cecilia
23 febbraio – Firenze – Teatro Comunale
25 Febbraio – Milano – Teatro degli Arcimboldi

https://noigiovani.it

Lascia un commento