Dopo la Concordia, l’ isola del Giglio pronta a voltare pagina

Dopo la Concordia, l’ isola del Giglio pronta a voltare pagina

giglioE’ passato un anno, esattamente il 23 luglio, quando il relitto della Concordia lasciò le acque del Giglio. L’ isola è già pronta a ripartire e voltare questa triste pagina e per riconquistare il suo ruolo di perla dell’Arcipelago Toscano. Ora bisogna mirare al turismo e riappropriarsene, perché è la fonte di ricchezza del Giglio, purtroppo ricchezza tolta a causa di quel terribile naufragio. La campagna è partita appena dopo la rimozione del relitto ed i conti si faranno alla fine della stagione turistica. Sono in corso i lavori per la bonifica del fondale, ma in uno specchio di mare ristretto ancora, nei pressi del porto, in confronto alla grandezza della Concordia e lo sforzo è quello non solo di proporre le bellezze costiere dell’isola ma anche di sollecitare l’attenzione verso la riscoperta di quelle storiche e culturali. Il 25 giugno, ad esempio, sulla vicina Giannutri, la piccola isola che appartiene territorialmente al Giglio, il Parco dell’Arcipelago Toscano e la Soprintendenza archeologica riapriranno al pubblico il sito archeologico della Villa Romana.

https://noigiovani.it

Lascia un commento