A Bari la mostra “Vettor Pisani. Eroica/Antieroica. Una retrospettiva”

A Bari la mostra “Vettor Pisani. Eroica/Antieroica. Una retrospettiva”

Vettor Pisani (Bari, 1934-Roma, 2011) non è stato solo uno dei testimoni e dei più importanti esponenti della ricerca artistica degli ultimi cinque decenni, ma un autore fra i più personali, provocatori e visionari della sua generazione; un vero e proprio precursore che ha unito l’investigazione concettuale all’ironia, il mascheramento alla ricerca della verità, la grande Storia alla cronaca, l’assoluto al banale, il sacro al profano, l’arte del passato alle lacerazioni del presente.

vettor pisani mostra a bari

Concepita appositamente per gli spazi del Teatro Margherita di Bari, la mostra “Vettor Pisani. Eroica / Antieroica. Una retrospettiva” unisce due elementi caratterizzanti dell’arte di Vettor Pisani: la matrice teatrale e performativa di molte opere dell’artista – esaltata anche in considerazione dell’originale destinazione del Margherita, magnifico teatro liberty affacciato sul mare – e l’elemento dell’acqua, con cui l’artista stesso identificava la sua stessa posizione artistica in una ideale relazione con altri tre grandi artisti del suo tempo, a cui fece costante riferimento: Marcel Duchamp (aria), Joseph Beuys (terra), Yves Klein (fuoco) e appunto Pisani (acqua).

La mostra, ospitata al Teatro Margherita di Bari fino al 30 Marzo 2014, completa la retro­spettiva dell’artista attualmente in corso al MADRE-Museo d’arte contemporanea Donnaregina di Napoli, e ne rappresenta l’ideale continuazione, ricostruendo inoltre attraverso un’ampia documentazione la prima mostra di Pisani in un’istituzione pubblica, tenutasi nel 1970 al Castello Svevo di Bari in qualità di vincitore del Premio Pascali assegnatogli, quell’anno, dalla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma. Tra l’altro in mostra Bari verrà ricostruita la pedana della performance “Melanconica Pot. La tartaruga più veloce del mondo”, presentata appunto a Bari nel 1970, e che permette, come altre opere in mostra, di ricostruire anche la stringente relazione fra l’arte di Pisani e la simbologia del mondo animale e naturale.

Teatro Margherita, Bari
Fino al 30 Marzo 2014

Orari:
Aperta al pubblico tutti i giorni, dalle ore 11 alle ore 13 e dalle ore 16 alle 21
Giornata di chiusura il lunedì

Ingresso libero

Per maggiori infowww.comune.bari.it

Tel: 080 5238335

https://noigiovani.it

Lascia un commento