Viaggio in Danimarca alla scoperta dell’incatata Fionia

Viaggio in Danimarca alla scoperta dell’incatata Fionia

C’era una volta Fionia … No Fiona. No, non abbiamo sbagliato a scrivere, perchè non stiamo parlando della “bella” orca che ha rubato il cuore del mitico Shrek, bensì dell’incantevole e ridente isola della Danimarca.

La città principale dell’isola si trova al suo interno ed è Odense, il cui nome deriva da Odins Vé, che significa “santuario di 
Odino”, la più importante divinità della mitologia norrena. La città, che nel 1988 ha festeggiato il suo millenario, è una delle più antiche della Danimarca.

Per iniziare il viaggio all’interno di questa terra non si può che partire da Odense, la città di origine di uno degli scrittori
danesi più famosi al mondo Hans Christian Andersen, e in particolare dal quartiere dove sorge la casa natale dello scrittore, un quartiere magico formato da lillipuziane casette colorate in graticcio con i tetto rossi. All’interno della casa museo del favolista sarà possibile vedere i disegni e gli oggetti appartenuti al piccolo Andersen, un’esposizione di libri e lettere.

Poco distante da questa tappa curiosa c’è il bioparco, uno tra i più completi della Danimarca con un gran numero di specie animali, ed anche il teatro dove spesso vengono recitate le fiabe dello scrittore.

Uno dei simboli più noti di Odense era la Odinstårnet, la Torre di Odino, la seconda torre più alta d’Europa, superata solo dalla Torre Eiffel di Parigi. Costruita nel 1935, la Odinstårnet fu fatta saltare in aria da un gruppo danese nazista nel 1944 e non è stata più ricostruita. Tuttavia, nella zona in cui sorgeva, nel quartiere residenziale Odinsparken, è possibile vedere un suo modello in miniatura.

Conosciuta come il giardino di Danimarca, la Fionia è caratterizzata da una vegetazione lussureggiante e ricca di splendidi paesaggi che le hanno fatto guadagnare questo soprannome. E poi fari, mulini a vento e molti castelli. Sull’isola ci sono ben 123 manieri, molti dei quali aperti al pubblico per le visite e in alcuni casi anche per il pernottamento. Il più antico di Danimarca, risalente al 1170, si trova a Nyborg, l’ex residenza della famiglia reale, e ospita un’interessante collezione di armi antiche. Bellissimo è anche il parco che lo ospita, dove si posso fare deliziose passeggiate fino alla piazza del Municipio del borgo.

A circa 30 km da Odense si trova l’incantato castello Egeskov, costruito nel 1500 che sorge in mezzo ad un laghetto e probabilmente si tratta del castello in stile rinascimentale meglio conservato d’Europa. Il nome dell’edificio e della tenuta, Egeskov, significa “foresta di querce” e farebbe riferimento alle fondamenta del castello, costituite appunto da migliaia di pali in legno di quercia e, in particolare, alla leggenda secondo cui, per ottenerle, si dovette attingere ad un’intera foresta.

http://noigiovani.it

Lascia un commento