Settimana del Baratto: quando lo scambio sostituisce il denaro

Settimana del Baratto: quando lo scambio sostituisce il denaro

Dal 19 al 25 Novembre in tutt’Italia

Settimana del baratto

Vuoi scambiare una vecchia giacca di pelle o una collezione di Cd o Dvd che non entra più nel tuo monolocale? Prepari delle ottime conserve e marmellate o dei formaggi tipici? Perfetto! Portali ai gestori di un B&B che, in cambio, ti offriranno un week end in una località italiana a tua scelta.

No, non è una presa in giro, bensì l’iniziativa intrapresa dalla Settimana del Baratto, giunta quest’anno alla quarta edizione. Viaggiare e alloggiare senza dover sborsare contanti ma limitandosi allo scambio di esperienza e professionalità tornando, così, alle origini dell’ospitalità e della riconoscenza.

La parola d’ordine torna ad essere baratto, fondamento per secoli dell’economia familiare e, in un momento di contrazione dei consumi come quello che stiamo vivendo, ottimo modo per viaggiare a costo zero investendo in fantasia e curiosità.

Bedbreakfast

Dal 19 al 25 Novembre 2012, in tutt’Italia, i bed and breakfast affiliati al portale www.bed-and-breakfast.it che aderiranno all’iniziativa, baratteranno il soggiorno in cambio di beni o servizi. Le possibilità di condivisione e scambio possono essere infinite. L’importante è non limitarsi, non avere imbarazzi e proporre lo scambio nella massima serietà, cortesia, curiosità e originalità. Attraverso il sito web (www.settimanadelbaratto.it) è possibile attingere a moltissime idee di baratto: dalle lezioni private alla realizzazione di siti internet, dal giardinaggio alla manutenzione dell’impianto elettrico, senza porre freni alla creatività (ovviamente nei limiti del ragionevole!) che incontrerà sicuramente la disponibilità delle strutture aderenti all’iniziativa. Il tutto verrà concordato con il gestore del B&B prima del soggiorno che darà la possibilità di “inventare” una vacanza diversa e ricca di contatti umani senza vincoli legati al denaro.

Prenderne parte è semplice, basta entrare nel sito web della Settimana del Baratto, scegliere la località dove soggiornare da “Ricerca sulla Mappa” e, dopo aver trovato la struttura che più piace, proporre il baratto. Oppure, cliccare sulla sezione “Ricerche Speciali” ed effettuare una ricerca per regione, per caratteristiche della struttura e vicinanza ai punti di interesse.

Il baratto, complice la crisi, si sta rapidamente diffondendo tra le strutture della penisola (sono circa ottocento i B&B che stanno scegliendo di praticare la formula “Camera con Baratto”), attirando l’attenzione di moltissime famiglie che, oggi, sono più interessate allo scambio culturale e solidale di esperienze che al valore del soggiorno e del servizio reso.

La Settimana del Baratto si colloca, sicuramente, tra le iniziative più intressanti degli ultimi anni. Non solo la possibilità di trascorrere un week end fuori porta e scoprire l’Italia “fuori stagione”, ma anche quella di creare nuove relazioni d’amicizia basate sulla stima e la fiducia. Non resta, dunque, che approfittarne abbracciando la filosofia “non quello che si possiede ma quello che si è e si sa fare”.

Maria Antonietta Vadalà

http://noigiovani.it

Lascia un commento