Riforma della Giustizia: i 12 punti presentati da Renzi

Riforma della Giustizia: i 12 punti presentati da Renzi

Ieri, al termine del Consiglio dei ministri, il premier Matteo Renzi e il ministro della giustizia Andrea Orlando hanno presentato i punti principali che guideranno il governo nella preparazione della riforma della giustizia.

riforma-della-giustizia

La velocizzazione dei procedimenti civili e la riforma del Consiglio superiore della magistratura sono argomenti clou del progetto composto da un elenco di 12 capisaldi da discutere per due mesi anche “con i cittadini e operatori” che “potranno dialogare e dare suggerimenti attraverso la stessa mail della riforma della Pubblica amministrazione”, ossia rivoluzione@governo.it.

Il progetto di Renzi ha come obiettivo quello di ”discutere della giustizia in modo non ideologico” per coinvolgere l’Italia su questo tema, anche se al momento si tratta solo di linee guida da valutare e approfondire.

Ecco, in sintesi, i 12 punti presentati dal premier:

- Giustizia civile: riduzione dei tempi che punta a portare a un anno il primo grado del procedimento civile;

- Giustizia civile: dimezzamento dell’arretrato;

- Corsia preferenziale per le imprese e le famiglie;

- Csm: più carriera per merito e non grazie alla appartenenza;

- Csm: chi giudica non nomina, chi nomina non giudica;

- Responsabilità civile dei magistrati sul modello europeo;

- Riforma del disciplinare delle magistrature speciali, come quella amministrativa e quella contabile;

- Norme contro la criminalità economica, tra cui il falso in bilancio e il riciclaggio;

- Accelerazione del processo penale e riforma della prescrizione;

- Nuove norme per le intercettazioni, basate sul diritto all’informazione e sulla tutela della privacy;

- Informatizzazione integrale del sistema giudiziario;

- Riqualificazione del personale amministrativo.

http://noigiovani.it

Lascia un commento