Progetto Leonardo: messe a disposizione 52 borse di studio per giovani architetti

Progetto Leonardo: messe a disposizione 52 borse di studio per giovani architetti

Nell’ambito del progetto Leonardo Da Vinci, sono previste 52 borse di studio per tirocini transnazionali in studi professionali o organismi di formazione per persone disponibili sul mercato del lavoro (PLM) – 23 settimane – Biennio 2013/2015.

Progetto Leonardo - giovani architetti

Il progetto, rivolto a giovani architetti italiani, mira a incrementare la formazione nella progettazione architettonica sostenibile attraverso tirocini transnazionali, considerati come un periodo di formazione professionale intrapresa da un beneficiario presso un’organizzazione partner in un altro paese partecipante.

Sono previste le seguenti destinazioni:

22 borse – Spagna
10 borse – Portogallo
10 borse – Repubblica Ceca
5 borse – Lituania
5 borse – Francia

Scadenza: le candidature dovranno pervenire entro il 31 gennaio 2013

Requisiti:

- Essere regolarmente iscritti all’Istituto Nazionale di Architettura;
- Essere di età non superiore ai 35 anni;
- Non essere residenti o cittadini del paese in cui si intende compiere lo stage;
- Non usufruire contemporaneamente di altri finanziamenti per soggiorni all’estero, erogati su fondi dell’Unione Europea o da altri Enti;
- Avere conseguito una laurea magistrale o a ciclo unico in architettura (codice LM3 o LM4 CU ex DM270/04 e seguenti);
- Non aver mai usufruito di una borsa Leonardo da Vinci per l’azione Mobilità, Misura PLM;
- Possedere una conoscenza della lingua inglese corrispondente almeno al livello B1 del Passaporto Europeo delle Lingue.

Modalità di presentazione delle candidature:

I candidati dovranno presentare un plico contenente la seguente documentazione in lingua italiana:

- l’allegato A debitamente compilato e firmato;

- l’allegato B debitamente firmato per presa visione;

- un curriculum vitae in formato europeo con passaporto Europeo delle Lingue;

- portfolio dei progetti precedentemente svolti sia in Università che in ambito lavorativo di massimo sette pagine (ovvero 7 facciate in tutto) così strutturato:
pagina 1: Intestazione, dati anagrafici, indice
pagine 2 e 3: tesi di laurea
pagine 4 e 5: primo progetto a scelta
pagine 6 e 7: secondo progetto a scelta

- lettera motivazionale.

Per maggiori info e per scaricare il bando: www.inarch.it

http://noigiovani.it

Lascia un commento