Nasce l’Esercito della Libertà, l’armata in difesa di Silvio Berlusconi

Nasce l’Esercito della Libertà, l’armata in difesa di Silvio Berlusconi

Ci sono i Cavalieri dello Zodiaco, quelli dell’Apocalisse e quelli di Silvio Berlusconi. Ebbene si, non sono bastati comizi in piazza e proteste davanti al Tribunale per difendere il Cavaliere da qualsiasi bega giudiziaria. I fan di Silvio sono andati oltre dando vita a un vero e proprio esercito: l’Esercito della Libertà.

Esercito della Libertà

Niente armatura, né elmo o spada, solo la fortissima convinzione di dover prendere una posizione netta in quella che definiscono la “Guerra dei Vent’anni”, quella guerra che vede coinvolti Silvio Berlusconi e le toghe, che ne fanno il bersaglio prediletto di accuse di ogni tipo “frutto di una persecuzione giudiziaria senza precedenti nella storia”.

L’ideatore – come riferisce oggi anche il quotidiano Libero - è l’imprenditore, nonché presidente di Forza Insieme, Simone Furlan, che ha creato il sito esercitodellalibertà.it, attraverso il quale è possibile entrare a far parte della nuova formazione pro Silvio. “Ora più che mai occorre non lasciare solo il Presidente Berlusconi. Dobbiamo difendere colui che rappresenta un patrimonio per i moderati italiani, batterci affinché la persecuzione che lo sta colpendo non possa ripetersi nei confronti di nessuno”.

Arruolarsi è semplice: basta rispondere a un questionario in cui si richiede, oltre alla condivisione e adesione “al pensiero, agli ideali e all’operato” di Silvio Berlusconi, la disponibilità a prendere parte “ad eventi o manifestazioni in supporto del Presidente Berlusconi per affermare il principio che la sovranità popolare non può essere sovvertita in alcun modo tranne attraverso l’azione politica”.

Insomma, un form online da poche righe e, se ci si accontenta di essere un soldato semplice, il gioco è fatto. Per i più intraprendenti, invece, ci sono altre possibilità, come spiega il sito: “Se desideri comandare un reggimento, impegnarti a gestire gli arruolati della tua zona, a reclutare nuove leve per la causa della difesa di Silvio, a promuovere iniziative e manifestazioni sul tuo territorio e a partecipare attivamente a quelle organizzate a livello centrale, spedisci una tua foto ed una breve motivazione del perché ami Silvio. Sarai presto contattato dallo staff per essere inserito nel portale”.

Ad aiutare Furlan in questa impresa c’è Alessandro Bertoldi, coordinatore provinciale del Pdl. Entrambi non sono nuovi a iniziative del genere, infatti tempo fa si erano già fatti notare per il sito “Berlusconi al Quirinale” dove proponevano la candidatura a Presidente della Repubblica del Cavaliere.

I due, in un’intervista a Libero, hanno spiegato che Silvio non è al corrente dell’iniziativa anche se “la segreteria di presidenza è stata informata”.

Al momento l’esercito conta poco più di 1300 soldati ma, stando ai piani, è prevista una super espansione che raggiungerà 30mila unità nel giro di pochi giorni. Il reclutamento è appena iniziato. Forza e coraggio baldi giovani, c’è bisogno di carne fresca e sana per formare l’esercito disposto a tutto per tutelare la libertà negata al povero Silvione nazionale.

http://noigiovani.it

Lascia un commento