Mangiare al ristorante può far più male che al fast food

Mangiare al ristorante può far più male che al fast food

ristoranteMangiare in un ristorante può far male alla salute quanto o anche di più che mangiare del takeaway a buon mercato o in un fast food. Perché? La cucina raffinata dei ristoranti, è più ricca di grassi e sale. A scoprirlo, un gruppo di ricercatori della University of Illinois in uno studio pubblicato sull’ European Journal of Clinical Nutrition. Per giungere a queste conclusioni gli scienziati hanno esaminato i dati di 18.098 adulti degli Stati uniti. Dai risultati è emerso che se i pasti consumati al ristorante sono più sani di quelli di un fast food o takeaway riferendosi a un più elevato contenuto di vitamine, potassio e acidi grassi omega-3, sono anche più pericolosi per via dell’elevato contenuto di sale e colesterolo. “Le persone che hanno mangiato nei ristoranti hanno assunto significativamente più colesterolo al giorno rispetto alle persone che hanno mangiato a casa. Questo apporto extra di colesterolo, pari a circa 58 mg al giorno, rappresenta il 20 per cento in più dei livelli massimi raccomandati”. Coloro che hanno mangiato al fast food, invece, hanno consumato solo un extra di 10 mg di colesterolo al giorno in più rispetto a chi ha mangiato a casa. Nei fast food e nei ristoranti si consumano 10 grammi di grassi in più e, rispettivamente 3,49 grammi e 2,46 grammi di grassi saturi in più rispetto a chi mangia a casa. Inoltre i fast food aggiungono circa 300 mg di sodio, la parte di sale che aumenta la pressione sanguigna, alla dieta quotidiana. Mentre il ristorante aggiunge 412 mg di sodio al giorno. Il consiglio dei ricercatori non è quindi quello di preferire i fast food ai ristoranti, ma di cercare di mangiare il più possibile cibi preparati in casa. Noi siamo certi che almeno in italia, qualche posticino dove mangiare sano ancora lo si trova, molti sono i localini a conduzione famigliare dove la tradizione culinaria resta quella “fatta in casa”

 

http://noigiovani.it

Lascia un commento