La sigaretta elettronica aiuta a smettere di fumare?

La sigaretta elettronica aiuta a smettere di fumare?

Sigaretta elettronica sì, sigaretta elettronica no? Uno studio scientifico pubblicato sulla rivista Cancer ha nuovamente acceso il dibattito sulla sicurezza a lungo termine delle sigarette elettroniche e sul rapporti rischi – benefici legato all’uso.

sigaretta elettronica

E se alcuni esperti riconoscono nella sigaretta elettronica un valido aiuto per far smettere di fumare milioni di persone, altri invece temono che le e-cig possano portare alla dipendenza da nicotina e condurre al fumo di tabacco.

Tra questi, gli scienziati guidati da Jamie Ostroff del Memorial Sloan Kettering cancer center di New York, i quali hanno sollevato dubbi sul fatto che la sigaretta elettronica abbia dei benefici nell’aiutare i malati di cancro a smettere di fumare.

Lo studio pubblicato ha analizzato i pazienti fumatori già affetti da tumore evidenziando come coloro che utilizzano sia le e-cig sia le sigarette tradizionali siano più dipendenti dalla nicotina e abbiamo meno probabilità di smettere rispetto a chi non ha mai fatto uso di sigarette elettroniche.

Come era prevedibile, le conclusioni della ricerca sono state messe in discussione da alcuni colleghi, secondo cui il metodo di selezione dei 1074 pazienti conteneva un pregiudizio intrinseco. I soggetti esaminati, infatti, facevano parte di un programma per smettere di fumare e quindi i risultati dello studio non rappresenterebbero un campione omogeneo della popolazione.

Nonostante gli autori dell’articolo pubblicato stamane su Cancer abbiano sottolineato l’inutilità della sigaretta elettronica nello smettere di fumare, i direttori della ricerca sul fumo di due università londinesi, Peter Hajek e Robert West, hanno dichiarato che, valutando solo i pazienti che non sono riusciti a sconfiggere la dipendenza dalla nicotina, qualsiasi trattamento per contrastare il vizio del fumo risulterebbe statisticamente inefficace.

http://noigiovani.it

Lascia un commento