La FIFA si difende, nessun stravolgimento nei programmi a causa delle indagini

La FIFA si difende, nessun stravolgimento nei programmi a causa delle indagini

FIFALa FIFA parte in difesa, quanto è accaduto ai vertici della Federazione internazionale di calcio, ovvero 7 arresti tra i quali due vicepresidenti, non intacca i programmi del calcio mondiale. Joseph Blatter non è coinvolto nelle indagini, dunque l’ elezione presidenziale si svolgerà come previsto venerdì. Riguardo ai Mondiali del 2018 e del 2022, in Russia e in Qatar non sono messi in discussione. Walter De Gregorio, capo della comunicazione della Fifa, in una conferenza stampa convocata a seguito delle due operazione svolte dalla giustizia svizzera, afferma:” Nè il presidente nè il segretario generale della Fifa, sono coinvolti nelle inchieste. l’inchiesta sulle due coppe del mondo è stata voluta dalla stessa Fifa, che ha chiesto, il 18 novembre 2014, al procuratore generale svizzero di aprire un caso sulla questione. La Fifa è parte lesa”.

http://noigiovani.it

Lascia un commento