I social network sono il nostro futuro?

I social network sono il nostro futuro?

Dicono che con i social network sia iniziata una nuova era.  Avete mai sentito l’espressione “diffusione virale”? Pensate che l’indirizzo email sia uno strumento obsoleto? Bene questo articolo fa al caso vostro, allora.

In Italia il 75% delle persone tra i 18 e i 34 anni usa quotidianamente i social media” “Se Facebook fosse un paese sarebbe il 3° più popolato” “Negli USA l’80% delle imprese utilizza LinkedIn come strumento primario per la ricerca del personale”.

“Lance Armstrong e Al Gore su Twitter hanno più follower della popolazione dell’Irlanda”. Il 71% delle persone racconta di aver stretto amicizie nella propria città grazie ai social network. Se facebook fosse una nazione sarebbe la  più popolata al mondo dopo Cina e India.

In Italia l’87 % degli utenti dei social media li usa per rafforzare i rapporti di lavoro. Ci sono 18 milioni di utenti iscritti in Italia. Il 45% dei giovani italiani  posta un contenuto su facebook ogni ora. Ogni giorno un calabrese su cinque utilizza almeno un social media.

Il 14% della popolazione dei Social Media è formata da lavoratori digitali a tempo pieno. Ci sono oltre 200 milioni di blog attualmente. Il 54% dei blogger posta nuovi articoli o tweet ogni giorno. In un futuro vicino non cercheremo più prodotti e servizi ci troveranno loro attraverso i social media. I Social Media non sono una moda, sono un cambiamento fondamentale nel modo di comunicare. James Carville disse in tempi non sospetti che ci si trovava di fronte ad un nuovo modo di vedere e di concepire l’economia. Il candidato Romney, rivale di Obama ha dichiarato:- Non siamo stupidi,è ancora l’economia. Il futuro dei social media passa dunque dal marketing, è ormai evidente.

Chris Hughes (co-fondatore di facebook) ha stimato che “entro cinque anni la domanda: quale social network una persona userà, sarà irrilevante, perché tutti i mezzi di comunicazione saranno sociali”. Per il professionista sembra che essi siano una cornice, un filtro per ottenere molte informazioni. “No ci filtrare meglio le persone che conosciamo con fiducia”, spiega quando si parla di caratteristiche di Facebook Connect – l’applicazione in grado di integrare le reti. Le aspettative, però, non si fermano qui. Secondo Biz Stone, il futuro dei social network dovrebbe seguire l’aumento della mobilità personale, con una forte penetrazione nei dispositivi mobili. Ha detto “Mi piacerebbe vedere la gente molto meno pendente dei computer in uffici in cinque anni”.

“In questi tempi, per uccidere un uomo non è necessario togliergli la vita. Basta togliergli il telecomando e la connessione adsl.” (Carmelo Fratantaro su facebook)

 

http://noigiovani.it

Lascia un commento