Gallipoli, la “Città bella”, meta estiva e ricercata

Gallipoli, la “Città bella”, meta estiva e ricercata

gallipoliGallipoli, una delle città salentine più belle e ricercate, appellata “Città Bella” che è il significato del toponimo che deriva dalla lingua greca. Da sempre la città attrae turisti oggi, popolazioni un tempo, infatti ha origini antichissime, nel corso dei secoli, al centro delle mire dei vari popoli conquistatori. Sul suo territorio si sono succedete dominazioni e invasioni da parte dei Romani, Barbari, Bizantini, Greci, Normanni, Angioini, Aragonesi, Veneziani, Spagnoli, Francesi ed altri ancora. Centro delle attività, naturalmente sono stati i suoi due porti, eh si, perché la “Città Bella” ha due anime, e il secondo porto, quello mercantile, fiancheggia una parete di quel centro storico che galleggia, su un’antica isola calcarea. Se quest’ estate avete voglia di visitare Gallipoli, col suo mare stupendo e la sua ricca storia, ecco alcuni eventi tradizionali a cui assistere.

Dal 23 al 25 luglio si festeggia Santa Cristina, la patrona della città, l’occasione migliore per assistere allo spettacolo pirotecnico che riempie di luci il porto della città e visitare il caratteristico mercatino sul corso principale. Però l’appuntamento più atteso rimane la “Cuccagna a mare” del giorno 24, quando i partecipanti cercano di raggiungere, non senza cadute rovinose, la sommità di un palo inclinato (e per giunta unto di grasso) affisso sulla banchina del porto.

http://noigiovani.it

Lascia un commento