Facebook lancia Internet.org, l’app per contrastare il digital divide

Facebook lancia Internet.org, l’app per contrastare il digital divide

Dopo un anno dalla presentazione dell’iniziativa Internet.org, nata con lo scopo di rendere più accessibile il web nei paesi poveri, Facebook lancia un’applicazione che dà accesso gratuito a Internet alla popolazione dello Zambia.

internet.org-app

L’app si chiama Internet.org e permette di collegarsi solo ad alcuni siti che spaziano fra salute (Mama, Zambia uReport per l’Aids, piaga del Paese), impiego (il già menzionato Go Zambia Jobs), informazioni sui servizi locali. C’è ovviamente anche Facebook, il social network di Menlo Park, insieme alla sua versione per comunicare via chat, Messenger. Non mancano poi le previsioni del tempo di AccuWeather, le ricerche di Google Search e l’enciclopedia libera Wikipedia. In totale, 13 sezioni accessibili gratuitamente a tutti gli abitanti del Paese africano.

Internet.org è stata lanciata dalla compagnia di Mark Zuckerberg in partnership con sei società tra cui Samsung e Nokia e in collaborazione con l’operatore Airtel.

L’applicazione è disponibile per smartphone con sistema operativo Android, ma il servizio è accessibile anche dalla app di Facebook e sul sito Internet.org. Si può usufruire ai servizi senza addebito dei costi derivanti dal traffico dati.

Questa mossa, annunciata dal product manager Guy Rosen insieme alla promessa di portare il servizio in altri Paesi in via di sviluppo, potrebbe far aumentare il bacino di utenza di Facebook (che al momento conta 1,32 miliardi di utenti mensili) e introdurre nel world wide web un’area poverissima in cui l’aspettativa di vita media non supera i 40 anni e dove il 60% della popolazione vive sotto la soglia di povertà, dando il calcio d’inizio a una nuova strategia per abbattere il digital divide fra ricchi e poveri.

http://noigiovani.it

Lascia un commento