Facebook acquista Oculus e punta sulla realtà virtuale

Facebook acquista Oculus e punta sulla realtà virtuale

Pare non placarsi l’irrefrenabile voglia di “shopping” di Mark Zuckerberg, anche dopo la spesa miliardaria per Whatsapp. È, infatti, di qualche ora fa la notizia dell’acquisto, da parte di Facebook, di Oculus, società leader nella tecnologia della realtà virtuale.

facebook acquista oculus

L’operazione, annunciata dallo stesso Zuckerberg, è stata conclusa per 2 miliardi di dollari, di cui 400 milioni in contanti e 23,1 milioni di azioni Facebook.

La nostra missione è di rendere il mondo più aperto e connesso – ha scritto il numero uno di Palo Alto -. Negli scorsi anni questo ha significato prevalentemente costruire applicazioni per cellulare per consentire la condivisione con le persone della propria rete. Rimane molto da fare per quanto riguarda il mobile, ma a questo punto ci riteniamo in una posizione in cui possiamo concentrarci su quello che le piattaforme diventeranno prossimamente, e rendere ancor più utili, piacevoli e personali le esperienze”.

Oculus, fondata attraverso il crowdfunding da un 21enne americano, Palmer Luckey, è divenuta famosa nel 2012 quando, grazie a un progetto presentato su Kickstarter, è riuscita a raccogliere due milioni di dollari per sviluppare Oculus Rift, gli occhiali per la realtà aumentata pensata per i videogiochi ma che potrebbe avere anche un futuro nel cinema o nel sesso.

“Aiuteremo Oculus a sviluppare il prodotto – promette Zuckerberg - ma la compagnia continuerà a operare separatamente da Facebook. Questo è solo l’inizio. Al di là dei giochi, renderemo Oculus una piattaforma per molte altre esperienze: un posto a bordo campo per le partite, un banco in una classe di studenti e professori da tutto il mondo, o un consulto medico faccia a faccia. Tutto solo indossando gli occhiali a casa propria”.

http://noigiovani.it

Lascia un commento