Da Uomini e Donne alle Europee con Forza Italia: la carriera politica di Ylenia Citino

Da Uomini e Donne alle Europee con Forza Italia: la carriera politica di Ylenia Citino

Forza Italia ha ufficializzato i candidati per le elezioni europee del 25 Maggio 2014. Da molti, quelle di quest’anno, sono considerate le candidature più deboli del ventennio e a testimoniarlo ci sono i commenti “dedicati” ai nomi in lizza.

ylenia-citino

Addirittura, pare che lo stesso ex Cavaliere non ne sia particolarmente soddisfatto anche se sollevato dal fatto che, pur non potendosi candidare in prima persone, può cimentarsi nella tanto attesa campagna elettorale.

Tra i 73 nomi delle liste non solo “big” ma anche candidature meno eclatanti, alcune delle quali non hanno mancato di suscitare stupore. Molto stupore. In particolare, tra i berlusconiani spicca il nome di una giovane donna siciliana, catanese per l’esattezza, che l’ex premier ha incontrato, rimanendone stregato, durante uno dei suoi incontri con i giovani del Popolo delle Libertà.

Fin qui, conoscendo le abitudine dell’ex Cavaliere, sembra tutto relativamente normale. L’inghippo sta nel fatto che la 27enne in lizza nella circoscrizione Isole, vanta nel suo curriculum esperienze significative che fanno ben sperare per il suo impegno a Strasburgo: una partecipazione al programma “Uomini e donne” e un libro sul finanziamento ai partiti, dal titolo “Partiti a tutti i costi”, con prefazione nientepopodimeno che di Silvio Berlusconi in persona.

Si tratta di Ylenia Citino, il cui nome pare sia stato inserito all’ultimo istante utile grazie al pressing esasperante di Sestino Giacomini, deputato forzista di casa a Palazzo Grazioli.

Da sempre attivista berlusconiana, nel 2012 la Citino mette da parte la politica per dedicarsi alla televisione partecipando alla trasmissione pomeridiana condotta da Maria De Filippi, il cui obiettivo dei concorrenti è trovare l’amore della propria vita. La sua presenza dura appena sei puntate, dopodiché l’illuminazione. O meglio, la paura di veder danneggiata la sua carriera politica, la spinge ad abbandonare il programma e ad ammettere che la scelta di prendere parte a quello show è stata solo un errore di gioventù. Strano, perché a 26 anni, con una laurea in giurisprudenza conseguita con il massimo dei voti, avrebbe dovuto intuire facilmente che la scelta di partecipare come tronista a uno dei talk show televisivi più trash degli ultimi anni, non poteva essere certo la più azzeccata.

Ma il passato è passato e oggi, con due anni in più di età e la rinascita di Forza Italia, Ylenia Citino è pronta a correre per un seggio nell’Europarlamento. Ovviamene, non vuole più essere etichettata come “tronista” e preferisce ricordare di essere “l’unica giovane donna italiana nell’ultimo biennio ad essere stata ammessa all’ENA, la prestigiosa scuola d’eccellenza francese per la pubblica amministrazione”.

Tutto sommato, quell’errore di gioventù non le ha impedito di conquistarsi le simpatie del leader di Forza Italia e intraprendere la strada da lei desiderata, nonostante la lieta novella non abbia suscitato particolari entusiasmi tra i dirigenti siciliani che, non senza difficoltà, hanno dovuto inghiottire il boccone amaro.

http://noigiovani.it

Lascia un commento