Bitstrips, l’app che ti trasforma in fumetto

Bitstrips, l’app che ti trasforma in fumetto

È da qualche tempo che vedete le bacheche dei vostri amici invase da simpatici personaggi di fumetti che somigliano e parlano come loro? Bene, sono stati risucchiati dal vortice Bitstrips, l’applicazione che permette agli utenti di creare un “cartone animato” o avatar di se stessi e gli fa compiere delle imprese divertenti tra più di mille gli scenari presenti nell’app.

Bitstrips

Sviluppata nel 2008 da Bitstrips, Inc. e Cartoon Network, l’app Bitstrips sta facendo impazzire milioni di utenti sul web. Nonostante sia disponibile da un anno sul web, la sua diffusione virale ha preso piede solo negli ultimi mesi grazie alla possibilità di scaricarla anche tramite iPhone, iPad e sistemi portatili. Infatti è accessibile per Apple e per Android.

Ma di cosa si tratta?

Bitsptrips non è un gioco ma è un’applicazione, quindi non presenta quello strano meccanismo/dipendenza, tipico del videogame, in cui l’obiettivo è quello di arrivare a una meta finale. Al contrario, Bitstrips non finisce mai, non ha un meta, non ha un obiettivo, ma è diventata più virale di molti giochi grazie anche alla possibilità di creare tra gli utenti un simpatico botta e risposta a colpi di comics.

Per iniziare, il primo passo è quello di creare il proprio avatar scegliendo la forma del viso, lo stile della capigliatura, gli occhi, le labbra, il naso, la corporatura e così via. Il secondo step è quello di utilizzare il proprio profilo creando delle situazioni, magari già avvenute in passato oppure situazioni quotidiane che coinvolgono i nostri conoscenti. Il vostro avatar fumetto si ritroverà in situazioni spassose nelle quali coinvolgere anche amici, parenti, fidanzati creando, se ancora non l’hanno fatto, un loro avatar.

È possibile pubblicare sui social network come Facebook e Twitter, la situazione in cui ci si trova a lavoro, a casa, in vacanza. Ogni fumetto è accompagnato da una didascalia standard in inglese che è possibile cambiare con un’altra frase, anche in italiano o in dialetto. È infatti questo l’aspetto più divertente di Bitstrips, la possibilità di dar voce personalizzata agli omini della storia nella cadenza e nella lingua adatta ad ognuno, riproducendo la realtà.

Nel giro di pochissimo tempo, Bitstrips ha accolto 10 milioni di utenti e la cifra è destinata ad aumentare, dato che l’app tra i vari pregi vanta anche quello di essere gratuita, ma solo per l’uso base. Infatti, come in un videogame o un gioco per cellulari, Bitstrips dà la possibilità al nostro avatar di evolversi e acquisire nuovi accessori, come occhiali o capi d’abbigliamento, al costo di qualche centesimo.

Bitstrips è una delle applicazioni più apprezzate su Facebook Italia: grazie alla grafica semplice ma al tempo stesso curata in ogni minimo dettaglio, riesce a dar vita ai vostri personaggi proponendo scenette davvero esilaranti.

Leave a Reply