Bambini e tecnologia, la postura che potrebbe causare danni

Bambini e tecnologia, la postura che potrebbe causare danni

bambini-e-tablet-Gli esperti della Curtin University (Australia), grazie a una ricerca, hanno affermato che, i bambini che trascorrono oltre i 30 minuti sul tablet potrebbero spianare la strada a problemi cronici a collo e schiena dopo la crescita.  La  ricerca, sarà pubblicata al meeting della Ergonomics Association ad Agosto a Melbourne e chiarisce che curvarsi sui dispositivi elettronici da giovani può creare cattive abitudini di postura che causano poi problemi muscolo-scheletrici in età adulta. Stephanie Cassidy, ergonomo e terapista occupazionale, spiega che i bambini dovrebbero passare al massimo mezz’ora al giorno in una posizione fissa, quella tipica di chi ‘naviga’ sui tablet. Molte famiglie permettono ai piccoli di trascorrere davanti a dispositivi, talvolta ore. Più del 40% dei genitori intervistati per lo studio ha infatti ammesso di utilizzare lo ‘stratagemma’ del tablet a casa o al ristorante per tenere “tranquilli e felici” i figli per periodi prolungati di tempo. L’indagine ha riguardato 159 bambini fino ai cinque anni, di cui 30 di età inferiore ai due, e ha rilevato che un quarto guarda la Tv per più di un’ora al giorno durante la settimana, un tempo che aumenta di quasi la metà durante il fine settimana. Il 60% spende fino a un’ora utilizzando tablet o telefoni cellulari durante la settimana, valore che cresce del 10% durante i week end. Senza considerare che ormai molte scuole utilizzano tablet al posto di quaderni e matite (il 70% solo nel Regno Unito).

http://noigiovani.it

Lascia un commento