Annarella benemerita soubrette: dopo il libro la mostra fotografica dedicata ai CCCP Fedeli alla Linea

Annarella benemerita soubrette: dopo il libro la mostra fotografica dedicata ai CCCP Fedeli alla Linea

“…Annarella che cambia un abito e assume una personalità che si addice ad un abito, vale tanto quanto una strofa che magari qualcuno reputa intelligente o quanto un giro di chitarra che qualcuno trova molto bello o molto ben fatto.”

(Intervista CCCP Fedeli alla Linea, Rai 1, 1989)

annarella benemerita soubrette

Era il 1984 quando Annarella Giudici – al secolo Annarella Giudici – entrava a far parte dei CCCP Fedeli alla Linea. Oggi, dopo 30 anni, la “benemerita soubrette”, che rimase in formazione fino allo scioglimento nel 1990, ricorda gli anni passati attraverso una mostra fotografica, aperta fino al 15 Giugno 2014 presso lo Spazio Gerra (Reggio Emilia), ispirata al libro “Annarella benemerita soubrette CCCP Fedeli alla Linea. Senz’altro l’abito…”: 70 fotografie scattate da, tra gli altri, Luigi Ghirri (che tra le altre cose realizzò le copertine degli album della band nonché quelle di Gianni Morandi, Lucio Dalla e Luca Carboni), Giovanni Lindo Ferretti, Roberto Serra, Federico Brandani e Rossana Tagliati verranno esposte nell’ambito della rassegna.

Il volume invece conterrà 290 immagini inedite, a colori e in bianco e nero, che documentano secondo una scansione tematica (Emilia, Europa, Islam, Asia, Sentimenti, Luigi Ghirri) i concerti, gli spettacoli, le apparizioni televisive, i servizi fotografici e altre esibizioni nel corso del periodo di attività del gruppo.

L’esposizione rientra nella rassegna “Fotografia Europea 2014”, che nasce dall’idea di Annarella di rivisitare la sua storia per riportare alla luce una parte inedita del gruppo: l’espressione e l’immagine punk emiliana filosovietica.

Il percorso tematico è fedele, sia nelle immagini che nei parlati, alla linea del gruppo.

http://noigiovani.it

Lascia un commento