Abolizione del finanziamento pubblico ai partiti, l’ok del governo

Abolizione del finanziamento pubblico ai partiti, l’ok del governo

Abolizione del finanziamento pubblico ai partitiE’ arrivata attraverso un tweet di Enrico Letta la conferma di un accordo sull’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti. Il governo procederà con un disegno di legge che sarà presentato nei prossimi giorni, ma che fa pensare a tempi di sviluppo non molto brevi.
L’accordo è stato preso sulle linee guida in materia di finanziamento ai partiti e sulla disciplina per assicurare la
trasparenza e la democraticità del loro funzionamento.

A tal fine il disegno di legge prevede:
- l’abrogazione delle vigenti norme sul finanziamento pubblico dei partiti;
- la definizione di procedure rigorose in materia di trasparenza di statuti e bilanci dei partiti;
- la semplificazione delle procedure per le erogazioni liberali dei privati in favore dei partiti, ferma l’esigenza di assicurare la tracciabilità e l’identificabilità delle contribuzioni;
- l’introduzione dei meccanismi di natura fiscale, fondati sulla libera scelta  dei contribuenti, a favore dei partiti;
- la disciplina di modalità di sostegno non monetario al funzionamento dei partiti in termini di strutture e servizi”.

Ora la palla passa alla Ragioneria generale dello Stato che dovrà individuare tecnicamente la maniera più idonea per procedere nel dettaglio delle norme fiscali.

http://noigiovani.it

Lascia un commento