30 anni fa il mondo si riuniva per vedere il Live Aid

30 anni fa il mondo si riuniva per vedere il Live Aid

Live AidAccadeva 30 anni fa, uno dei concerti rock più grandi e famosi della storia. Era luglio del 1985 quando Bob Geldof dei Boomtown Rats e Midge Ure degli Ultravox, organizzarono il Live Aid, allo scopo di ricavare fondi per alleviare la carestia in Etipoia. Fu un evento unico e memorabile, venne svolto in diverse località, tra i luoghi più importanti il Wembley Stadium di Londra e  il John F. Kennedy Stadium di Philadelfia, ma anche a Sydney e Mosca il tutto collegato via satellite, fu la più grande trasmissione televisiva mai trasmessa, gli ascoltatori furono circa due miliardi e mezzo che ebbero l’ opportunità di vedere in diretta l’evento. A partecipare furono i più grandi nomi della musica mondiale pop/rock, come i Queen, Elvis Costello, Bob Dylan, B.BKing, i Black Sabbath, paul young, Crosby, Stills and Nash, Santana e potremmo continuare all’ infinito, perché a quell’ evento parteciparono proprio tutti. A sorprendere tutti fu Phil Collins che riuscì ad esibirsi sia in Inghilterra che negli USA, raggiungendo Philadelphia nella stessa giornata tramite l’aereo supersonico Concorde della British Airways. A Philadelphia il concerto venne chiuso col brano scritto da scritto da Michael Jackson e Lionel Richie We are the world, scritto qualche mese prima a scopo benefico e interpretato da numerosi artisti presenti anche al Live Aid, gruppo denominato USA for Africa, USA in questo caso fu acronimo di : United Support Artists.

http://noigiovani.it

Lascia un commento