21 Dicembre 2012 – Vacanze da fine del mondo

21 Dicembre 2012 – Vacanze da fine del mondo

21 dicembre 2012 - vacanze dal fine del mondoSe ne parla da tempo, da anni e anni, della fine del mondo, ma mai così tanto come nell’ultimo periodo. Secondo alcune credenze e profezie, prive di qualsiasi rilievo scientifico, il 21 Dicembre 2012 è la data in cui si dovrebbe verificare un evento catastrofico di proporzioni planetarie che porrà la parola The end sul genere umano, senza titoli di coda a seguire.
Molti hanno ironizzato sulla profezia dei Maya, qualcuno ne ha fatto una malattia, altri ancora un business: agenzie di viaggio, hotel e tour operator.
E se generalmente organizzare un viaggio a ridosso del periodo natalizio è rischioso per le tasche, quest’anno l’effetto maya permetterà agli scettici e ai più coraggiosi viaggi a bassissimo costo e proprio nell’alta stagione.

Andando su Edreams, il più popolare motore di ricerca di voli, è possibile trovare biglietti a 15 euro (solo andata) da Roma a Londra e a 17 (che non è proprio un numero fortunato) euro per Parigi; la tariffa cresce se si decide di atterrare ad Amsterdam, il costo del volo è di 26,50.
La catena alberghiera Una hotels ha addirittura realizzato un’offerta vacanza chiamata “Good Night Maya“, che prevede 200 pernottamenti in tutte le destinazioni UNA alla modesta cifra di 21 euro a persona in camera doppia. Il claim della catena recita: “Con UNA Hotels & Resorts il 21dicembre diventa il primo giorno di un periodo fortunato!“. Provare per credere.

Le proposte non mancano nemmeno per chi vuole provare l’ebrezza di vivere la fine del mondo nella terra dei Maya: in Messico e nella Riviera Maya, già da un po’, fervono i preparativi in attesa del grande botto. Sono previsti festeggiamenti e antiche cerimonie tramandate nei secoli, ma anche soggiorni gratuiti in hotel di lusso.

Invece, per chi è sopraffatto dalla paura segnaliamo Bugarach, un piccolo villaggio situato in Francia nei pressi dei Pirenei, che sarà l’unico luogo, insieme ad Angrogna, un comune situato sulle Alpi italiane, ad essere risparmiato dall’apocalisse del 2012. Infatti, secondo alcune leggende, a Bugarach è custodito il Sacro Graal e questo centro sembrerebbe sprigionare una particolare energia.

In California, Spagna e Norvegia sono stati creati grandi bunker sotterranei capaci di ospitare fino a duecento persone, con spazi dedicati alle riserve di cibo. Nelle regioni siberiane, riferiscono i quotidiani, la gente fa scorte di viveri, acqua, candele, sale, zucchero. È stato messo in vendita un kit apocalisse, con grano saraceno, scatoletta di pesce, candele e fiammiferi, penna e block notes, medicinali e, immancabile, una bottiglia di vodka.
Per chi vuole sfidare la sorte giocando in casa, certamente non mancheranno i Party Maya.
Buona morte a tutti!

http://noigiovani.it

Lascia un commento